Darsi da fare per gli altri è… stato veramente bello

Grande successo per la manifestazione “Giovani Protagonisti – Darsi da fare per gli altri è anche bello”, organizzata dall’Associazione MondoQui in collaborazione con il gruppo “Amurt Italia” di Mondovì e dedicata a Edoardo Belgrano, amico e volontario di MondoQui recentemente scomparso (la frase “Darsi da fare per gli altri è anche bello” è sua). Invece di scrivere una cronaca dettagliata lasciamo parlare le immagini…

>>>> clicca qui sopra per vedere il filmato

L’evento ha richiesto una lunga preparazione: qui sopra Elisa e Nicola preparano i cartelli informativi.

Ed eccoci a Parco Europa, luogo della festa: fin dal mattino di domenica 16 settembre c’è stato un grande via-vai di volontari. Eccoli mentre montano i tavoli (gentilmente prestati dalla Parrocchia dell’Altipiano), dopo averli trasportati con il camioncino di Bekim (grande amico di MondoQui che ogni volta viene ad aiutarci con i suoi mezzi: grazie di cuore!).

… intanto nella cucina della mensa Caritas erano in preparazione i “cibi di strada” da distribuire alla sera.

Alle 16 finalmente la festa ha inizio: partono i laboratori in cui tutti hanno potuto provare le discipline preferite…

Qui sotto, i tamburi…

…la break dance…

 

… lo yoga …

… le danze afro…

… il parkour…

Ed ecco il servizio bar, gestito dai ragazzi della val Mongia con cui abbiamo collaborato per il progetto…

Verso sera, i partecipanti alla festa hanno potuto cenare con il…

Intanto i rapper si sfidavano in un contest di free-style all’ultimo… insulto

Le previsioni del tempo erano preoccupanti ma i nuvoloni sono stati indietro quasi fino alla fine della festa…

Dopo il tramonto, Irene e Bader hanno raccontato com’è nata questa iniziativa, che conclude il progetto “Giovani Attivi tra Montagna e Città” realizzato con il sostegno della Fondazione CRC nell’ambito del Bando Giovani Protagonisti. Comprendeva laboratori di break-dance, teatro e rap organizzati dall’Associazione MondoQui in Stazione per i giovani monregalesi e iniziative turistiche e sportive che hanno coinvolto gruppi di giovani in Valle Mongia. Questa giornata ha permesso di sperimentare i risultati di queste attività, salutare chi ha partecipato agli incontri, ringraziare i numerosi volontari e coinvolgere la popolazione, grandi e piccoli…

Poi Federico ha spiegato come saranno spese le offerte raccolte durante la festa: serviranno per finanziare un progetto che la ONG Amurt Italia sta portando avanti tra i profughi in Grecia, sostenendo le mamme durante la gravidanza e dopo. Federico è uno dei volontari del gruppo Amurt di Mondovì che hanno collaborato con MondoQui ad organizzare l’evento: grazie a loro e ai tanti volontari di MondoQui tutto si è svolto alla perfezione.

Ed ecco il gran finale: il gruppo Mamagrè in concerto, con i suoi suggestivi ritmi sudamericani, che hanno anche attirato sul palco alcuni appassionati di tango.

Foto di un gruppo di volontari alla fine della festa: indossano le sgargianti magliette realizzate nell’ambito del progetto. Grazie a tutti loro: in molti hanno lavorato duro dietro le quinte per la riuscita dell’iniziativa. Un altro piccolo passo per una città sempre più aperta e inclusiva verso tutti.

Pubblicato in Attività, Feste tra i popoli, Generazione 2G, Obiettivo Stazione | Lascia un commento