Richiedenti asilo ospitati in città si uniscono ai volontari di MondoQui e riqualificano la Stazione (ma non solo…)

Procede a pieno regime il progetto “Terra di nessuno, terra di tutti”, che ha lo scopo di coinvolgere alcuni richidenti asilo, ospitati in un hotel del quartiere, in attività di volontariato per la riqualificazione della Stazione Fs, in cui ha sede l’Associazione MondoQui. In una prima fase i profughi erano stati invitati a partecipare alle attività associative durante gli orari di apertura della sede. Un gruppo di loro ha deciso di aderire al progetto e ha partecipato a una lezione di formazione sulla sicurezza offerto gratuitamente dall’ing. Ivano Pasquetti.

Corso di formazione sulla sicurezza a cura dell'ing. Ivano Pasquetti

Corso di formazione sulla sicurezza a cura dell’ing. Ivano Pasquetti

Poi sono iniziati i lavori veri e propri. I rifugiati (diventati soci di MondoQui a tutti gli effetti) sono affiancati nelle attività da altri membri dell’associazione. Stanno carteggiando, stuccando e riverniciando la pensilina del sottopassaggio, le ringhiere dall’altro lato dei binari, la casupola vicino alla Sala Franco Centro ed altre strutture tipiche della Stazione. I risultati già si vedono: oltre agli aspetti fondamentali dell’inclusione e di un’esperienza che potrà essere spesa, speriamo, nel mondo del lavoro, l’attività rende più accogliente un luogo di passaggio molto frequentato: un biglietto da visita importante per chi giunge in città con il treno.

terra4La casupola vicino a Sala Franco Centro. Era abbandonata e piena di rifiuti. Ora torna a vivere e sarà riutilizzata.
terra5Armadione per impianti antincendio della Stazione: come nuovo.
terra6Al lavoro intorno alla pensilina del sottopassaggio: era malridotta e arruginita. Sta ridiventando un gioiello

terra7

Un campetto per il “MondoQui Soccer Club”

cacio1I ragazzi della Stazione stanno da tempo pensando di organizzare una squadretta di calcio, ma non si trovava un campo per allenamenti “a costo zero”. D’accordo con il parroco si potrà ora utilizzare il campetto del Ferrone. Le porte però erano piuttosto malandate: nessun problema. La squadra restauri di MondoQui (con i partecipanti al progetto “Terra di tutti…”) si è messa all’opera con carta vetro e pennelli e presto saranno sistemate anche nuove reti. Un altro piccolo servizio utile reso alla città (oltre che alla nascente squadra). Ecco alcune immagini del’attività al Ferrone. Calcio2 calcio3

Diventa socio finanziatore – È possibile partecipare al progetto “Terra di nessuno terra di tutti” anche come finanziatori: rigraziamo coloro che hanno già aderito: l’azienda “Agritrutta agriturismo Acqua Dolce” e una cittadina. Per info su come diventare socio finanziatore clicca qui. Il denaro serve per l’assicurazione, le attrezzature e per piccoli rimborsi spese. Una parte dei materiali usati in stazione sono forniti da RFI (Rete Ferroviaria Italiana). MondoQui ringrazia anche tutti coloro che hanno offerto capi di abbigliamento da lavoro e scarpe antinfortunistiche e soprattutto i volontari impegnati nel progetto.

Questa voce è stata pubblicata in Attività, Obiettivo Stazione. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento