Regolamento per l’utilizzo della sede

  • I locali nella Stazione ferroviaria di Mondovì denominati “Sala Prima Classe” e “Sala Franco Centro”, di proprietà RFI, sono stati ceduti in comodato al Comune di Mondovì e poi ceduti in subcomodato alla Associazione MondoQui, per essere utilizzati come sede dell’associazione e come luogo di aggregazione. Il contratto di comodato tra Comune e RFI scade il 22 settembre 2017. Sarà compito del direttivo cominciare un anno prima a seguire l’iter per il rinnovo.

  • Ai locali possono accedere i soci e utenti delle attività dell’Associazione MondoQui previa autorizzazione del direttivo. Copie delle chiavi possono essere conservate da coloro che utilizzano i locali con continuità. E’ compito del direttivo tenere un registro dei possessori di copie delle chiavi.

  • Ad ogni attività svolta all’interno dei locali deve essere presente un socio o un incaricato di MondoQui in possesso delle chiavi, autorizzato dal direttivo e responsabile del corretto utilizzo delle strutture.

  • Chi partecipa alle attività ludiche e ricreative organizzate all’interno dei locali, compreso l’ascolto di brani musicali protetti dalla SIAE deve essere iscritto all’associazione MondoQui.

  • L’associazione MondoQui, nell’ambito della sua iniziativa “Vivi e fai vivere la stazione”, invita altre associazioni e gruppi informali ad utilizzare i locali per le loro riunioni. Anche in queste occasioni deve essere presente un responsabile in possesso della chiave, iscritto all’associazione MondoQui. Se vengono praticate attività che prevedono l’ascolto di musica tutti i presenti devono essere iscritti all’associazione MondoQui, in caso contrario il pagamento della SIAE o di eventuali sanzioni è a carico del gruppo ospite. Se vengono praticate attività fisiche (giochi, danze, ginnastica o altro), tutti i partecipanti devono essere iscritti all’associazione MondoQui, oppure l’associazione ospite deve dimostrare un’adeguata copertura assicurativa.

  • Per la visione di film, sia da parte di soci MondoQui che di non-soci, deve essere di volta in volta preventivamente pagata la SIAE. Eventuali sanzioni sono a carico degli organizzatori della proiezione.

  • Anche durante gli orari di aggregazione non organizzata deve essere presente un responsabile, che non deve abbandonare i locali e che a sua discrezione può chiuderli dall’interno per impedire l’ingresso di persone non invitate.

  • Chiunque usi i locali deve lasciarli puliti e in ordine.

  • I minorenni che accedono ai locali devono essere sotto la responsabilità di un adulto. In assenza dei genitori, il responsabile è il socio di MondoQui incaricato di organizzare l’attività a cui i minori stanno partecipando. Deve essere tenuto un registro dei minorenni partecipanti a ogni attività a cura del responsabile dell’attività.

  • È vietato compiere qualsiasi attività che possa mettere a rischio l’incolumità fisica propria e dei presenti, danneggiare i locali, l’intonaco, i mobili e le attrezzature, la Stazione ferroviaria e la zona circostante. I trasgressori dovranno farsi carico di eventuali risarcimenti.

  • È vietato compiere qualsiasi attività che possa disturbare, compromettere o ritardare le attività ferroviarie e la fruizione della Stazione e dei treni da parte dei passeggeri e del personale ferroviario. I trasgressori dovranno farsi carico di eventuali risarcimenti.

  • È vietato introdurre all’interno dei locali oggetti o sostanze vietati dalle leggi vigenti. In caso di violazioni l’associazione non è responsabile. Eventuali abusi accertati saranno segnalati alle forze dell’ordine.

  • È vietato disturbare gli inquilini degli alloggi all’interno del fabbricato. Eventuali attività che possano arrecare loro disturbo devono essere concordate con gli inquilini oppure non praticate.

  • La “Sala Prima Classe” non deve essere utilizzata per attività che possano arrecare danni all’intonaco affrescato. I trasgressori dovranno farsi carico di eventuali risarcimenti.

  • In caso di uso serale della “Sala Prima Classe” è necessario dotarsi della chiave del cancelletto per poter accedere alla piazza dopo la chiusura della Stazione. Se non si ha la chiave bisogna usare il sottopassaggio per via Torino e per tornare sulla piazza, la passerella pedonale tra via Savigliano e via Diaz.

  • I servizi igenici a disposizione sono quelli della Stazione Fs, oppure la toilette a disposizione dell’associazione, di cui si può richiedere la chiave ai responsabili dell’associazione. La toilette deve essere mantenuta pulita e in ordine.

Lascia un commento